Prenota
la tua stanza

Cucina

Ricette Chef: Petto d'anatra glassato al vino rosso e lamponi

03 Dicembre 2018

Per i vostri cenoni delle feste, un secondo gourmet dal sicuro effetto "wow".

La ricetta che vi proponiamo oggi è un secondo piatto gustoso e dal sicuro effetto "wow"; una pietanza gourmet che vi farà sentire un vero chef: il petto d'anatra glassato al vino rosso e lamponi.

Perfetto da servire in ogni occasione ai vostri amici amanti delle carni saporite ma delicate, è ideale per una cena speciale, come quelle che si preparano in occasione delle Festività di Natale e Capodanno.

Le carni pregiate dell'anatra sono classificate tra le carni nere e si distinguono per la loro morbidezza ed il colore rosato che assumono una volta cotte. Il loro gusto, leggermente selvatico, si sposa alla perfezione con la glassatura al vino rosso e lamponi, caratterizzata da note agrodolci e profumate.

Realizzate anche voi questo piatto succulento, il petto d'anatra glassato al vino rosso e lamponi conquisterà i vostri ospiti al primo assaggio!

Ecco tutti i passaggi per realizzarlo:

Petto d'anatra glassato al vino rosso e lamponi

Ingredienti e dosi per 4 persone:

2 petti di anatra
2 cestini di lamponi
1 bicchiere di vino rosso
700 g di zucchero
200 g di pisellini fini
Sale q.b.
Pepe q.b.

Preparazione:

Iniziare preriscaldando il forno a 200°. 

Salare e pepare i petti d'anatra da ambo i lati e adagiarli poi, con la pelle rivolta verso il basso, su una padella antiaderente fredda senza aggiungere né olio né burro. Mettere la padella sul fuoco moderato e far rosolare per 5 minuti, dopo di che girarli aiutandosi con le pinze (senza bucarlo per non fare uscire i succhi) e farli cucinare per 4 minuti. 

Spostare i petti e il grasso che avranno lasciato su una placchetta da forno e infornare a 200°, per 7/8 minuti.

Mentre i petti proseguono la loro cottura preparare la riduzione per la glassatura in un pentolino antiaderente. Versare i lamponi con lo zucchero e il vino rosso, porre sul fuoco moderato mescolando di tanto in tanto per circa dieci minuti e ridurre il tutto portandolo alla densità di una composta.

Nel frattempo lessare i pisellini in acqua bollente, scolarli e ridurli a purea con l'aiuto di un frullatore ad immersione, avendo cura di regolare di sale.

Togliere i petti d'anatra dal forno e passare all'impiattamento: tagliare i petti d'anatra a fette non troppo sottili, versarvi sopra la riduzione e decorare con la purea di pisellini. Servire la carne ben calda.